Home / Opere / Andante espressivo per violoncello e pianoforte (Fernand de La Tombelle)

Stampare il contenuto della pagina

Andante espressivo per violoncello e pianoforte (Fernand de La Tombelle)

Data

1900

Testo

Come la maggior parte dei pezzi strumentali cosiddetti “di genere”, questo Andante espressivo è di forma tripartita (ossia corrispondente alla struttura “A-B-A”). Pubblicato nel 1900, è dedicato “a Monsieur Maxime Thomas, fondatore dei Concerti settimanali di Tours”. Affidata alle due mani, il pianoforte impone una calma figura di arpeggi. Ad essa il violoncello si sovrappone per enunciare un canto nobile che fa uso di note regolarmente lunghe ed espressive. I mezzi messi in opera sono semplici, ma l’effetto prodotto è quello di un sensuale torpore e di un’avvolgente serenità. Alcune modulazioni offrono al pianoforte l’occasione di controcanti, racchiusi all’interno della figura di accompagnamento. A guisa di transizione, questa figura viene brevemente ripresa tale e quale. Può cominciare la parte centrale: essa propone un dialogo più dinamico tra gli strumenti, brevi figure ascendenti che passano dall’uno all’altro. Una di esse porta il pianoforte a dare inizio a a una serie di scale e arpeggi alla mano destra. Riprende poi lo scambio dei motivi, prima che alcuni accordi scomposti annuncino il ritorno della prima parte, sottilmente diversa dall’enunciato iniziale. Perché, quasi che il flusso del discorso possedesse una memoria, certi motivi della parte centrale appaiono distillati alla mano destra del pianista. La conclusione, su armonie sospese, fa emergere un frammento di scala al violoncello, sull’accompagnamento ad arpeggi del pianoforte.

    Immagine - 1
  • Page de titre : Andante expressivo pour violoncelle et piano (La Tombelle)
  • Persona - 1
  • LA TOMBELLE, Fernand de (1854-1928)
  • Argomento - 1
  • La scuola francese di violoncello