Home / Opere / Tryptique op. 136 (Camille Saint-Saëns)

Stampare il contenuto della pagina

Tryptique op. 136 (Camille Saint-Saëns)

Data

1912

Descrizione

Prémices – Vision congolaise - Joyeuseté

Testo

Tre episodi formano quest’opera del 1912: le “Prémices”, tutte dolcezza e delicatezza, offrono un bel dialogo tra la mano destra del pianoforte e il violino, in assenza di gravità su un ritmo a cinque tempi. La “Vision congolaise” spiega il fatto che questa opera sia dedicata alla regina Elisabetta di Belgio, violinista. L’esotismo del pezzo è molto relativo, ma il suo stile traforato disorienta rispetto a certe consuetudini di scrittura. “Joyeuseté”, scherzo energico e pieno di brio, contrasta per la sua semplicità di espressione.

    Persona - 1
  • SAINT-SAËNS, Camille (1835-1921)
  • Argomento - 1
  • Musique de chambre – La musique pour violon et piano à la fin du XIXe siècle