Home / Persone / DUVERNOY Charles

Stampare il contenuto della pagina

DUVERNOY, Charles (1766-1845)

Nato a Montbéliard, Duvernoy impara a suonare il clarinetto a Strasburgo con il maestro di musica di una guarnigione. Assegnato egli stesso per un breve periodo a un corpo di musica militare, si stabilisce poi a Parigi nel 1790. Il clarinettista suona allora nella Guardia nazionale fino al 1795, quindi in successione al Théâtre de Monsieur,alla Foire Saint-Germain e al Théâtre Feydeau, dal quale si ritirerà nel 1824. Svolge anche un’attività di didatta ed è nominato professore al Conservatorio di Parigi, di recente istituzione, dal 1800 al 1802, quindi dal 1808 al 1816. Il musicografo Fétis, osservatore dell’epoca al quale nulla sfugge ma che si mostra talvolta severo, così descrive il modo di suonare di Charles Duvernoy: “Un bel suono e molta pulizia nell’esecuzione dei passaggi rapidi costituivano il carattere peculiare del talento di questo artista; ma il suo stile faceva spesso auspicare una maggiore eleganza”. Il musicista compose arie variate, sonate per il proprio strumento, nonché quartetti per clarinetto, violino, viola e violoncello. Il fratello di Charles Duvernoy era il celebre cornista Frédéric Duvernoy, apprezzato da Napoleone. Segnaliamo inoltre che due suoi figli furono docenti al Conservatorio (di solfeggio e di canto) e il terzo cornista all’Opéra.