Home / Persone / NARGEOT Pierre-Julien

Stampare il contenuto della pagina

NARGEOT, Pierre-Julien (1799-1891)

Nargeot studia al Conservatorio di Parigi dove è allievo di Rodolphe Kreutzer per il violino e di Auguste Barbereau, Jean-François Lesueur e Antoine Reicha per la composizione. Nel 1826 si distingue ottenendo il primo Grand Prix di contrappunto e fuga. Due anni dopo, concorre al Prix de Rome dove la sua cantata Herminie gli vale il secondo Second Grand Prix dietro Berlioz, che conquista il primo Second Grand Prix. La sua carriera di violinista inizia molto presto, nonostante il suo percorso di studi al Conservatoire si svolga senza aver acquisito un diploma di strumento. Ancora studente, entra a far parte dell’orchestra dell’Opéra-Comique e del Théâtre-Italien. A partire dal 1826 è violista, e in seguito violinista, nell’orchestra dell’Opéra, oltre ad essere membro della Societé des Concerts du Conservatoire. La sua attività di compositore è principalmente legata al Théatre des Varietés, dove dirige l’orchestra durante il periodo 1839-1853. Scrive numerose arie e couplet di successo per i vaudeville che vi si rappresentano. Alcuni dei suoi brani, come la canzone Drin drin drin gli assicurano una buona popolarità. Compone inoltre un gran numero di operette rappresentate nei teatri parigini fino a dopo il 1870.