Salta al contenuto principale
Giuseppe Verdi (par Dantan)

Giuseppe VERDI

1813 - 1901

Compositore

Data di nascita :
Data del decesso :

Nato a Busseto, dove riceve le prime nozioni musicali, nel 1832 Verdi fallisce la prova di ammissione al Conservatorio di Milano. Il suo protettore Barezzi, di cui sposerà la figlia, gli consente di studiare con Lavigna, allievo di Paisiello. Verdi ottiene il suo primo successo alla Scala nel 1839 con Oberto. Gli muoiono un figlio e la moglie; la sua seconda opera si rivela un fiasco. Pensa allora di smettere di comporre, ma nel 1842 Nabucco ottiene un trionfo nazionale, confermato l’anno seguente da I Lombardi. L’incontro con il librettista Piave consente a Verdi di affinare il proprio stile drammaturgico in Ernani (1844). La dimensione politica e sociale sarà uno dei tratti distintivi delle sue opere. Sono questi gli “anni di galera” durante i quali Verdi cerca di conquistare il primo posto, lasciato vacante dalla morte di Donizetti. Si susseguono in particolare Giovanna d’Arco (1845), Attila (1846) e Macbeth (1847). La rivoluzione del 1848 fa di lui un eroe nazionale in linea, nella sua arte, con le aspirazioni popolari. Viene celebrato in tutto il mondo con Rigoletto, Il Trovatore e La Traviata (1851-1853). Les Vêpres siciliennes, che gli meritano il trionfo a Parigi (1855), attestano nuove ambizioni musicali, che proseguono con Simon Boccanegra (1857), Un Ballo in maschera (1859) e La Forza del destino (1862). Dopo Aida (1871) e il Requiem (1874), la sua produzione diminuisce, ma solo per consegnarci assieme al librettista Boito due capolavori ispirati a Shakespeare: Otello (1887) e Falstaff (1893).

Opere

Aïda

Giuseppe VERDI / Camille du LOCLE / Charles NUITTER

1880

Don Carlos

Giuseppe VERDI / Camille du LOCLE / Joseph MÉRY

1867

Jérusalem

Giuseppe VERDI / Alphonse ROYER / Gustave VAËZ

1847

Louise Miller

Giuseppe VERDI / Émilien PACINI / Benjamin ALAFFRE

1853

Vedi il 10 œuvres en lien

Documenti e archiv

Verdi par Pilotell

Caricatura, Illustrazione a stampa

Giuseppe Verdi (par Pilotell)

Caron Desdémone

Illustrazione a stampa, Immagine di scena, Fotografia

Rose Caron en Desdémone (Othello de Verdi)

Meyriane-Heglon-en-Emilia-Othello-de-Verdi

Illustrazione a stampa, Immagine di scena, Fotografia

Meyriane Héglon en Émilia (Othello de Verdi)

1858_12_18_revue_du_mois_trovatore

Caricatura, Illustrazione a stampa

Le Monde illustré, 1858/12/18 [Il trovatore]

Vedi il 26 documenti elencati